WDM BL BLK NEW LOGO WITH TEXT

Michele Assaf (Direttrice Artistica)

Michele Assaf 4

JAZZ, LYRICAL, ACTIVE-ISOLATED FLEXIBILITY - USA

Direttrice e coreografa rinomata a livello internazionale, ha lavorato a Broadway, Off-Broadway ed in produzioni teatrali nazionali ed internazionali. Ha diretto e coreografato i seguenti progetti: Mariah Carey "Charmbracelet World Tour"; Mick Jagger Solo Tour; Michael Bolton 2002-06 Tour; il video "Disease" per il gruppo Matchbox Twenty; le internazionali ed acclamate opere "Carmen", "Pagliacci", e "Madame Butterfly" per il Houston Grand Opera; il Gala per il cinquantesimo anniversario di quest'ultimo; e inoltre, per Opera Pacific: "Aida", "Sansone e Dalila", "Candide" e "Opera Odissey 2001". Altri progetti teatrali sono: Starmites (nominata per il Tony Award), Bring in the Morning, Scenes From an Execution, Nine Armenians, It's a Bird...It's a Plane... It's Superman, Sweet Charity, Jesus Christ Superstar, Mata Hari, Can Can, Jeanne La Pucelle, Strides, Topper, Annie e The Alchimist.

Nel 1988-89 Michele ha curato le coreografie per Lorella Cuccarini ("Odiens" e "Vola", Festivalbar, Telegatto), e per il video di Jovanotti "La mia moto”. Dal 2001 al 2006 Michèle Assaf ha curato la direzione artistica di Broadway a Tropea. Nel 2003 ha fondato Tezoro Productions. Il portafoglio di marchi di Tezoro Productions include Tezoro LIVE - DVD di danza (tecnica e stile), il World Dance Movement - The International Festival e SDW Online - servizio di streaming

Una delle più note realizzazioni di Michèle è stata l'introduzione e modificazione dell "Active-Isolated Flexibility, metodo sviluppato da Jim e Phil Wharton. Lavorando con i Wharton e con la sua conoscenza ed esperienza sui muscoli, strumento vitale per la carriera dei ballerini, Michèle ha realizzato questo metodo rivoluzionario che permette di ottenere e mantenere flessibilità e forza.

ACTIVE-ISOLATED FLEXIBILITY: Il metodo facilita il lavoro di stretching rimuovendo tensione e facendo in modo che si possano muovere gli arti più liberamente. Trasporta ossigeno ai muscoli doloranti e rimuove tossine da questi facilitando un più veloce recupero. Funziona come una profonda tecnica di massaggio perchè attiva le fibre muscolari durante lo stretching. La lezione comincia con degli esercizi di sbloccamento dei fianchi, tronco, piedi, caviglie e polpacci, e in seguito, della parte superiore del corpo. Questa lezione può essere fatta da danzatoru ed atleti di qualsiasi livello, come anche da chiunque sia in recupero o voglia prevenire infortunei.

Back to Top